Presentazione Festa

Comunicato presentazione Festa dei Vini Classici

Da quest'anno ci sono novità che non semplificheranno la vita di chi organizza feste e/o sagre: parliamo della circolare della Prefettura che ha esteso la prevenzione e lo svolgimento della manifestazioni sotto il profilo della sicurezza pubblica e dell'incolumità delle persone non solo per le manifestazioni di pubblico spettacolo ma a tutte le manifestazioni dove ci sia un addensamento di pubblico.

Insomma, tutta una serie di regole ferree, accorgimenti giusti ma che potrebbero mettere in seria difficoltà gli organizzatori di piccole sagre paesane o eventi.

La 60a Festa dei Vini Classici della Valpolicella e Recioto per rispettare le nuove normative per la sicurezza pubblica e dell'incolumità delle persone si terrà più nell'area parco Aido, piazza Donatori di Sangue e pista ciclopedonale, dal 24 Aprile al 5 Maggio.

Sulla pista ciclopedonale verranno posizionati i chioschi mescita del Recioto, due tensostrutture per gli spettacoli e la ristorazione che sarà gestita dalla Cooperativa Azalea con la cucina del ristorante Gran Can. Presso la baita degli alpini sarà allestita la tradizionale Pesca di beneficenza. Sarà inoltre prevista una area expo presso i giardini Aido dove sarà possibile visitare gli stand di diverse attività e aziende legate al mondo running, per scoprire e conoscere la loro offerta dedicata al podismo. L'appuntamento per la 22a Magnalonga è domenica 28 aprile, all'inizio della primavera, quando la campagna si risveglia. Un percorso di circa 9 km adatto a tutti che attraverserà Pedemonte, Cengia e San Pietro in Cariano. Dopo il successo del 2018 per il movimento podistico Valpolicellese e dei gruppi podistici della vallata, la quarta edizione di Amarathon. L'importante evento sportivo, nato su forte spinta dell'assessore Mario Lonardi, consiste in una mezza maratona della Valpolicella il cui percorso toccherà i territori dei cinque comuni della Valpolicella Classica. Sempre il 1o Maggio, giorno della festa dei Vini Classici della Valpolicella, non mancherà la 60a edizione del concorso del Recioto Classico, vino simbolo del nostro territorio imbottigliato appositamente per il Palio del Recioto, manifestazione che si svolge a Negrar. Aperto alle aziende della Valpolicella, è un doppio premio formato da due categorie di giurati: la prima composta da enotecnici presso il consorzio tutela vini Valpolicella e l'altra composta dalla giuria popolare.

Come sempre si terrà il Concorso delle scuole primarie del Comune di San Pietro in Cariano; le premiazioni del concorso si svolgeranno domenica 1 Maggio.

Sempre il 1o Maggio si terrà nel pomeriggio il 11o Palio delle Botti. L'edizione del 2019 vedrà altre città affrontarsi in una spettacolare corsa e prove cronometrate nella zona dei Giardini Aido. Non mancherà la serata a tema per suggellare l'amicizia con le città gemellate con il comune di San Pietro in Cariano e il concerto della Banda Comunale.

A chiusura della festa, domenica 5 Maggio, la proloco di San Pietro in Cariano organizza la Biciclettata tra ville e vigneti arrivata alla 20a edizione.

Livio Schiavone

Presidente Comitato Vini Classici Valpolicella